Il governo con l'approvazione del decreto direttoriale n. 16 del 3 febbraio 2016 porta a compimento quello che era il passaggio logico e consequenziale del progetto "Garanzia Giovani".

Con "Garanzia Giovani" infatti il governo aveva cercato di dare una spinta occupazionale incentivando l'attivazione di tirocini per giovani disoccupati.

Il passaggio successivo, che ora viene a concretizzarsi, è quello di incentivare la stabilizzazione di questi tirocini trasformandoli in contratti a tempo indeterminato.

Con il progetto “Super Bonus Occupazione-trasformazione tirocini” viene riconosciuto un incentivo economico variabile dai 3.000 ai 12.000€ (in base alla classe di profilazione assegnata al giovane dai centri per l'impiego) fruibile in 12 quote mensili di pari importo, a quei datori di lavoro che assumono (dal primo mazro 2016 al 31 dicembre 2016) un giovane che abbia svolto un tirocinio curriculare e/o extracurriculare nell'ambito del Programma "Garanzia Giovani".